1-2 aprile, “EQUI-BLU”: iniziativa di sensibilizzazione sull’autismo, sulle debolezze e sul valore del cavallo per supportare i più deboli

caricatvoloire.it sostiene l’iniziativa:

2 Aprile Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo

“EQUI-BLU: a cavallo per essere parte del mondo e non un mondo a parte!”

2° edizione

Il 2 aprile è il giorno voluto dall’ ONU per celebrare la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo: in vista di questo importante evento EQUITABILE® promuove “EQUI-BLU” un circuito di iniziative a carattere equestre dove si coniughino inclusione sociale, sensibilizzazione alla tematica dell’autismo e divulgazione dell’importanza del cavallo per il benessere e lo sviluppo delle abilità residue dei più deboli.

In questa giornata – e per l’intero week-end del 1 e 2 aprile- 41 centri equestri sparsi in tutta Italia realizzeranno Continua a leggere

Immagine

E.L. Borchard, “Exercices d’artillerie”

cci01032017

Cartolina postale viaggiata il 15 febbraio 1902.

Dono dell’amico Giovanni Pagani, artigliere “della Ventisette” (27° Reggimento Ariglieria Pesante Semovente).

Il 27° artiglieria condivise per anni la Caserma Santa Barbara con le Batterie a Cavallo.

Il Generale Caccavella non manca di ricordare come i due reggimenti si distinguevano tra loro al centralino unico: «Vuole “il Cavallo” o “la Ventisette”?»

Immagine

“La Domenica del Corriere” del 20 luglio 1924

Tag

, , ,

1924-07-20-domenica-del-corriere-voloire

Inserto fotografico dedicato alle Batterie a Cavallo ne “La Domenica del Corriere” del 20 luglio 1924 (numero 29, anno XXVI, pagina 7) proveniente dalla mia collezione.

70° anniversario della ricostituzione del Reggimento Artiglieria a Cavallo

Il 20 novembre 1946 veniva ricostituito a Milano nella caserma Santa Barbara (ex Principe Eugenio) il Reggimento Artiglieria a Cavallo “Legnano”, colonnello comandante Giovanni De Natale, 28° comandante delle Batterie a Cavallo.

Il Reggimento era ricostituito con i quadri e i materiali (2° e 3° gruppo) dell’11° Reggimento di Artiglieria Motorizzato facente parte del Corpo Italiano di Liberazione (Gruppo di Combattimento “Legnano”).

1946-11-20-ricostituzione-reggimento-artiglieria-a-cavallo

 

Premio Volòire 2016 e Paladini delle Memorie 2016

Tag

, , , , , , , , , , ,

2016-11-04-premio-voloire-e-paladini-memorie-link

http://www.voloire.org/in-primo-piano/premio-voloire-2016-e-paladini-delle-memorie-2016/

Vercelli: cambio del Comandante del 1° Gruppo obici “MOVM Gioacchino Bellezza”

L’Associazione Nazionale delle Volòire comunica:

Venerdì 21.10.2016 alle ore 10.30 nella caserma Scalise di Vercelli si svolgerà la cerimonia del cambio del Comandante del 1° Gruppo obici “MOVM Gioacchino Bellezza” del Reggimento Artiglieria a Cavallo.

Seguirà il tradizionale vino d’onore per il brindisi di saluto al Ten. Col. Paolo Dallevedove destinato ad importante incarico allo Stato Maggiore della Difesa.

È la prima occasione che ci si presenta, malgrado il breve preavviso e la maggiore distanza dalla Santa Barbara, per andare a Vercelli a dimostrare che le Volòire sono sempre le Volòire.

Per andare a Vercelli naturalmente è opportuno organizzarsi per il passaggio in macchina: per chi parte da Milano l’appuntamento è alla Santa Barbara alle ore 09.00 di venerdì.

Il numero di questa segreteria è 3393953979 per eventuali collegamenti.

Video

La partenza dello Stendardo

Tag

, , , , , ,

​Oggi alle 14.04, innanzi ad un picchetto d’onore in tenuta per servizi armati a cavallo, accompagnato dalle note dell’Inno nazionale, lo Stendardo ha lasciato la Caserma Santa Barbara di Milano alla volta della Caserma Scalise di Vercelli. Presenti, oltre al sottoscritto, i vecchi kepì Col. Donato Eramo, Col. Piero Mario Sandoli, Gen. Filippo Triggiani, m.llo Lgten. Rosario Conti e Ten. Goffredo Mameli.

“…il Reggimento ha uno spirito immortale…”

Tag

, , , , , , ,

Anton Giulio SALVETTI 1899-1943

Tenente Colonnello Antongiulio Salvetti

Nato a Piacenza il 2 febbraio 1899, caduto a Nikitowka il 20 gennaio 1943. Splendida figura di soldato e di ufficiale delle Volòire. Già alla testa del 1° Gruppo a Cavallo, fu comandante interinale delle Batterie a Cavallo in Zona Operazioni (dal 1° gennaio al 7 febbraio e dal 15 maggio al 18 giugno 1942). Insignito di due Croci di Guerra al Valor Militare per l’azione di comando sul Fronte Russo, gli viene concessa postuma una

MAVM

Medaglia d’argento al Valor Militare alla memoria

Già distintosi durante la Campagna di Russia, benché fisicamente menomato, rinunciava all’avvicendamento e assumeva in un momento particolarmente delicato il comando della Base Reggimentale. Durante un difficile e rischioso ripiegamento si prodigava per portare in salvo uomini e mezzi; ma tutti i suoi sforzi venivano funestati dalla travolgente azione avversaria che, a più riprese, decimava ed annientava la colonna alle sue dipendenze. Rimasto con pochi uomini, si univa ad una colonna di alpini e con questi combatteva strenuamente dando prova di grande coraggio. In un estremo tentativo di arginare l’azione di superiori forze nemiche e di aprire un varco ai superstiti della colonna, riuniti intorno a sé i pochi uomini ancora validi, balzava alla loro testa buttandosi arditamente al contrassalto. Nel generoso ed eroico atto cadeva mortalmente ferito. Olichowatka – Nikitovka, Fronte Russo, 16 – 20 gennaio 1943“.