I nostri “pezzi” hanno un valore, non dimentichiamolo

Azione a fuoco

Azione a fuoco

Il valore e il significato che per noi artiglieri riveste il PEZZO è magnificamente esplicitato da queste parole tratte dalle motivazioni delle decorazioni al Valor Militare del Reggimento Artiglieria a Cavallo (lo Stendardo delle Batterie è il più decorato stendardo dell’Arma di Artiglieria, fregiato di una Medaglia d’Oro al Valor Militare, cinque Medaglie d’Argento al Valor Militare, una Medaglia di Bronzo al Valor Militare e una Medaglia d’Oro al Merito della Sanità Pubblica):

“…In una fase ondeggiante della lotta, soverchiati e superati i suoi pezzi dalla rabbiosa imponenza numerica di un nemico quattro volte superiore, li restituiva all’orgoglio del successo con l’impeto degli artiglieri…” MAVM Fronte Russo: Chazepetowka – Mikailowka – Iwanowka, Agosto 1941 – Maggio 1942

“…ha arginato, anche alle brevi distanze, la fanatica irruenza dell’avversario cui più volte, idealmente emulo dei fatti delle antiche batterie a cavallo, ha sottratto a corpo a corpo i propri cannoni minacciati di accerchiamento…” MAVM Fronte Russo: Nikitino – Tschebotarewski – Dewiatkin – Bolochoij, 20-30 Agosto 1942

“…Fiero di essere a guardia delle tradizioni delle vecchie Volòire, fornendo esempi sublimi di eroismo ed altruismo, si sacrificava nella totalità attorno a quei pezzi, che solo la inesorabile massa d’acciaio nemica, annientandoli col suo peso, riusciva a far tacere…” MAVM Fronte Russo: Medio Don – Scheljakino – Warwarowka – Tschuprinin, Novembre 1942 – Gennaio 1943

Battaglia di Custoza, 24 giugno 1866

Battaglia di Custoza, 24 giugno 1866 (Lemmo Rossi, olio su tela)

Senza contare, poi, il sublime portamento del nostro Capitano Roberto Perrone Conte diSan Martino, che nella Battaglia di custoza del 24.VI.1866 si guadagnò la medaglia d’oro al Valor Militare con la seguente motivazione: «…Rovesciatosi un pezzo giù per la china del Belvedere, per dare tempo ai serventi di raddrizzarlo, egli caricò a piedi con pochi granatieri, sparando tutti i colpi del suo revolver e di un fucile raccolto a terra. Rimasto pressoché solo si ritirò l’ultimo allora quando riconobbe perduta ogni speranza di mettere in salvo il pezzo. Belvedere di Custoza, 24 giugno 1866».

Fiero e orgoglioso di essere un artigliere del più bel Reggimento del mondo.

66° concorso ippico delle Batterie a Cavallo e Santa Messa in suffragio

Tag

, , , ,

Immagini relative alla Santa Messa in Suffragio del Gen. Gianalfonso D’Avossa (58° Comandante delle Batterie a Cavallo) e del Nob. Francesco Carlo Griccioli della Grigia (Amico delle Voloire, Presidente onorario della Associazione Internazionale Regina Elena), nonchè al 66° concorso ippico delle Batterie a Cavallo.

Immagine

9 aprile 1848, il battesimo del fuoco delle Voloire: la 1ª Batteria a Cavallo a Monzambano

Tag

, , , , , , ,

"Le Batterie a Cavallo nelle battaglie per l'Indipendenza" (dipinto custodito nel Castello di Aglié, copertina del Calendario reggimentale del 1974)

“Le Batterie a Cavallo nelle battaglie per l’Indipendenza” (dipinto custodito nel Castello di Aglié, copertina del Calendario reggimentale del 1974)

 

Onori al 58° Comandante delle Batterie a Cavallo, Gen. Gianalfonso d’Avossa (1940-2015)

Tag

, , , , ,

Gianalfonso D'Avossa, 58° Comandante delle Batterie a Cavallo

Gianalfonso D’Avossa, 58° Comandante delle Batterie a Cavallo

Le Voloire salutano commosse il loro antico comandante Gen. Gianalfonso d’Avossa, 58° comandante delle Batterie a Cavallo, mancato ieri sera alle 21,30 in Roma.

Nato a Torino nel 1940, figlio del generale Giovanni D’Avossa, medaglia d’oro al valor militare, a quattordici anni si iscrive alla Scuola Militare Nunziatella di Napoli per passare poi all’Accademia Militare di Modena (1957-1959) e quindi alla Scuola di Applicazione di Artiglieria di Torino (1959-1961).

Raggiunto il grado di colonnello, il 10 settembre 1984 è divenuto il 58° comandante del Reggimento Artiglieria a Cavallo.

Promosso generale il 31 dicembre 1989, è stato il 41° comandante della brigata corazzata “Ariete”.

Successivamente è stato nominato capo di stato maggiore del Centro studi per la Difesa.

Dopo un periodo di intensa attività svolta anche all’estero, lascia il servizio per dedicarsi allo studio e alla pubblicistica, collaborando con giornali, periodici e riviste come aveva già fatto con successo (è autori di testi e trattati) in servizio, talvolta anche con giudizi critici verso l’Istituzione o in aperta polemica con uomini politici.

Le esequie si terranno domattina, 12 marzo, presso la Chiesa del Policlinico Militare Celio, in Roma.

Gruppo Stendardo con Gianalfonso D'Avossa 58° cte

184° anniversario della costituzione delle Batterie a Cavallo

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Programma di massima delle celebrazioni al Reggimento Artiglieria a Cavallo, Caserma Santa Barbara Milano

2013-04-12 caricatvoloire 12

Venerdì 10 aprile

Celebrazioni 184° Anniversario della costituzione delle Batterie a Cavallo

  • 10,00 – Salone dei Colonnelli: Presentazione del volume “Vostro figlio per sempre. Lettere dalla Russia dell’artigliere Andrea Messa”, a cura della Prof.ssa Mariella Castellino, edizioni Primalpe
  • 11,00 – Piazzale Principe Amedeo d’Aosta Duca delle Puglie: Onori militari
    • Schieramento
    • Onori allo Stendardo
    • Rievocazione della costituzione delle prime Batterie a Cavallo in Venarìa Reale, con Regie Patenti dell’8 aprile 1831
    • Deposizione corona d’alloro al Monumento ai Caduti delle Batterie a Cavallo
    • Onori finali
  • 12,00 – Pranzo di Corpo 
  • 14,30 – Assemblea della Associazione Nazionale delle Voloire

Le attività del 10 aprile sono riservate agli iscritti della Associazione Nazionale delle Voloire e loro familiari – Scotto rancio € 10,00 – Prenotazioni entro il 20 marzo a segreteria@voloire.org oppure 3393953979

I vecchi kepì dovranno presenziare – ove possibile – con kepì e criniera.

resized_2011 11 18 cambio cte rgt art cav 158

Sabato 11 aprile

Serata di gala

a sostegno della Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre (A.N.I.R.E.)

  • 19,30 – Accoglienza
  • 20,30 – Apertura della serata da parte del Colonnello Luca Franchini, 78° Comandante delle Batterie a Cavallo

Cravatta nera opzionale – Quota di partecipazione individuale € 40,00 – Prenotazioni entro il 6 aprile a 0248703340 int. 284 oppure segcte@rgtacav.esercito.difesa.it

2010 04 09 Voloire 179 anniv 051

Domenica 12 aprile

66° Concorso ippico nazionale 

in collaborazione con Associazione Nazionale Arma di Cavalleria (A.N.A.C.)

  • 9,00 – Alzabandiera
  • a seguire:
    • categoria L 60 precisione
    • categoria B 80 precisione
    • categoria B 90 precisione
    • categoria B 90 riservata ai militari
    • categoria B 100 a tempo tab. A
  • 12,30 / 13,30 – Sospensione (sarà aperto il ristorante, prenotazioni entro il 6 aprile a segreteria@voloire.org oppure 3393953979)
  • a seguire:
    • categoria B 110 a fasi consecutive
    • categoria C 115 a tempo tab. A
    • categoria C 115 a tempo tab. A riservata ai militari
    • categoria C 120 up and down
    • categoria C 130 mista
  • 18,30 – Ammainabandiera

Santa Messa

TAG: Reggimento Artiglieria a Cavallo, Voloire, Caserma Santa Barbara, Milano, Cerimonia militare, 8 aprile, Caduti, Batterie a Cavallo, Pranzo di Corpo, Associazione Nazionale, Serata di gala, sostegno, Associazione Nazionale Italiana Rieducazione Equestre, A.N.I.R.E., ANIRE, Colonnello, Luca Franchini, Concorso ippico nazionale, Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, A.N.A.C., ANAC, Santa Messa, Francesco Carlo, Griccioli della Grigia, Associazione Internazionale Regina Elena

Immagine

3 marzo 1942, muore in prigionia il principe Amedeo di Savoia, duca d’Aosta

Tag

, , , , , ,

image

Copertina del calendario 1943 del deposito dei Reggimenti Artiglieria Celere Amedeo d’Aosta (3°) e Artiglieria a Cavallo

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 404 follower