Tag

, , , , , , , , , , , ,

Il Consiglio della Provincia di Milano ha approvato in maniera condivisa e compatta il documento del Presidente Dapei che impegna l’Istituzione provinciale a mettere in atto tutti gli strumenti necessari a mantenere a Milano le Voloire.

Da parte dei promotori, del comitato e da tutti i kepì in servizio e in congedo parte un sentito grazie al Presidente Dapei e a tutto il Consiglio Provinciale, che hanno riconosciuto – in maniera bipartisan – la grande risorsa costituita dal Reggimento Artiglieria a Cavallo.

“La Provincia di Milano dice no al trasferimento del Reggimento Artiglieria a Cavallo da Milano a Vercelli, previsto dal Ministero della Difesa nel decreto Spending review. 

Su proposta del presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dapei, l’aula di Palazzo Isimbardi ha approvato con 32 voti favorevoli un documento che impegna la Provincia a mettere in campo “tutti gli strumenti a disposizione per evitare il trasferimento” perché “Milano non può e non deve rinunciare a un pezzo della sua identità e della sua storia”.

Con questo documento, il Consiglio provinciale raccoglie idealmente la petizione sottoscritta da centinaia di cittadini, militari, ex militari, professionisti, imprenditori e intellettuali a favore del mantenimento a Milano delle batteria a cavallo.

“Sarebbe una grave perdita cedere l’ultimo reggimento operativo della nostra città, presente da 126 anni e a tutti gli effetti un’istituzione – commenta il presidente Dapei – Il larghissimo consenso con cui è stato approvato questo documento dimostra che non c’è nessuna volontà o intento militarista in chi ritiene di difendere un pezzo della nostra storia”.

GRAZIE!