Le Batterie a Cavallo hanno ricevuto un nuovo prestigioso riconoscimento: il comune di Lecco ha conferito al Reggimento Artiglieria a Cavallo la cittadinanza onoraria!

La cerimonia si terrà a Lecco il 7 maggio 2011. Tutti i vecchi e i nuovi Kepi sono invitati a partecipare numerosi all’evento.

Pubblico la delibera n. 41 del 18 aprile 2011 del Consiglio Comunale di Lecco :

IL CONSIGLIO COMUNALE

– Considerato che il 7 maggio 2011, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’italia, è prevista a Lecco una manifestazione alla quale parteciperà il Reggimento Artiglieria a Cavallo di Milano;

– Visti le allegate schede (all. 1 e all.n. 2) redatte dall’Esercito Italiano dalle quali emergono le gloriose vicende storiche del Reggimento Artiglieria a Cavallo, formalmente costituito in data 1 novembre 1887 in Milano raggruppando le “Batterie a Cavallo” che parteciparono a tutte le Guerre di Indipendenza, ovunque meritando i massimi riconoscimenti nei luoghi che hanno fatto la storia della Nazione;

– Ritenuto opportuno l’impegno del Comune di Lecco nel valorizzare le personalità e le istituzioni che hanno contributo a realizzare l’Unità d’Italia;

– Ritenuto di concedere al Reggimento Artiglieria a Cavallo (Medaglia d’Oro, 5 Medaglie d’Argento, Medaglia di Bronzo al Valor Militare) la cittadinanza onoraria di Lecco in occasione della manifestazione del 7 maggio 2011, per le seguenti motivazioni:

• il meritorio e importante contributo del Reggimento all’Unità d’Italia, avendo partecipato valorosamente da protagonista in tutte le campagne risorgimentali;

il particolare rilievo dello stendardo del Reggimento, che risulta il più decorato tra i reparti di artiglieria (una medaglia d’oro ai V.M., cinque medagli.e d’argento al V.M., una medaglia di bronzo al V.M., una medaglia d’oro al merito della sanità pubblica);

• la concomitante ricorrenza del 1.80° anniversario della fondazione delle Batterie a cavallo;

• il profondo radicamcnto del Reggimento con la terra lombarda, che nei paesaggi e nell’impegno civile e imprenditoriale di Lecco trova espressione.

– Dato atto che il Reggimento Artiglieria a Cavallo è il reparto militare che vanta il conferimento di più cittadinanze onorarie, essendo cittadino onorario di Milano, Verona, Biella, Goito, Venaria Reale e Piedicavallo;

– Dato atto che, secondo le indicazioni del Ministero dell’interno, il concetto di cittadinanza onoraria rimane estraneo all’ordinamento giuridico in quanto costituisce una manifestazione di riconoscimento e di gratitudine da parte di un.a determinata, collettività locale nei confronti di una persona o istituzione in virtù di particolari benemerenze acquisite in campi culturali, scientifici, umanitari o per altre rilevanti motivazioni;

– Acquisito il parere di regolarità tecnica ai sensi dell’art. 49 dcl D.Lgs. 267/2000;

– Nel corso del dibattito escono i consiglieri: Ghislanzoni, Marchio, Parisi e C. Pattarini. Rientra il Presidente del Consiglio Comunale Alfredo Marelli e riassume la presidenza della seduta consiliare. Presenti n. 31 consiglieri, assenti n. 10: Boscagli, Castelli, Cerrrato, De Capitani, Fortino, Ghislanzoni, Marchio, Parisi, C. Pattari.ni e Siani.

– Con n. 23 voti favorevoli, n. I contrario (Magni) e n. 7 astenuti (Chi.rieo, Dadati, Mauri, Palermo, Pasquini, Piazza e Romeo)

DELIBERA

di conferire la cittadinanza onoraria del Comune di Lecco al Reggimento Artiglieria a Cavallo di Milano in occasione della manifestazione che si terrà il 7 maggio 2011, nell’ambito della celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia.

Con separata votazione, con n. 24 voti favorevoli, n. 1 contrario (Magni) e n. 5 astenuti (Dadati, Palermo, Pasquini, Piazza e Romeo). Non partecipa al voto il consigliere Chirico.

DELIBERA

di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, 4° comma, del D.Lgs. 267/2000.